Andrea Maiani. Conosciamo meglio il nostro boss.

In questi mesi abbiamo approfondito la conoscenza dei piloti della nostra scuderia. Oggi andiamo a scoprire qualcosa di più di Andrea Maiani, titolare di Centro Revisioni e creatore della Scuderia stessa.

Una passione sempre più forte

Siamo partiti dalla domanda ormai di rito delle nostre interviste: “Quando è iniziata la tua passione per il mondo del motorsport?” “Con le 4 ruote è stato amore a prima vista fin da bambino, qualcosa però è scattato poco prima di avere l’età per guidare: per ottenere la patente a 18 anni 1 mese e 1 giorno ho addirittura fatto il corso di scuola guida a 17 anni…poi ho iniziato a lavorare in autofficina di Antonio Lombardi e lì sono stato preso completamente dal mondo dei motori.

Conoscere i segreti della meccanica e dell’elettronica ha portato in modo quasi naturale Andrea alla guida sportiva. “In realtà già prima di iniziare a correre mi è capitato che persone che non conoscessi mi chiedessero se fossi pilota. Mi ricordo un caso particolare che mi ha colpito, stavo accompagnando con il carro attrezzi un cliente per le stradine del Carso, non stavo affatto correndo, dal nulla quel signore mi disse che avevo proprio caratteristiche di guida da pilota”.

Andrea però non sa come entrare in questo mondo e non trova facilmente contatti in zona. Ad un certo punto, per questioni lavorative, si imbatte in Cristian Marsic e scopre che corre nel mondo rally. Non smette di mollare la presa finché Cristian non lo mette alla prova sul percorso della Cividale-Castelmonte. In quel momento Cristian si convince delle qualità di Andrea e lo accompagna nel percorso per ottenere la prima licenza. Era il 2011.

Andrea Maiani Monza
Maia Cr Racing team
Andrea Maiani Alpi Orientali

Si inizia a gareggiare nel mondo del rally

Con la prima licenza inizia a correre nel gare rally con una Peugeot 106 1600, la “Pink Maia”. Nel debutto riesce a migliorare di 29” dalla prima prova ma all’ultimo si cappotta. Fortunatamente questo episodio non lo blocca, prosegue con la sua grinta e si perfeziona alla Rally School di Vittorio Caneva. Dal 2012 al 2016 corre nel Rally spesso arrivando sul podio . La gara che gli resta nel cuore è il Rally della Alpi Orientali, la gara di casa, dove peraltro si classifica primo di classe nel 2016. “Nel rally devi avere tecnica e saper portare la macchina, ti devi preparare bene e deve esserci una grande intesa e fiducia con il navigatore, io l’ho costruita con Andrea Budoia. Devi conoscere bene il percorso anche senza riferimenti visivi perché si gareggia sempre, in qualsiasi condizione metereologica. A Sanremo ho corso con la nebbia e vicino a Genova con la neve. Tecnica, preparazione e collaborazione tra pilota e navigatore sono fondamentali”.

Poi per questioni prettamente economiche si ferma come pilota ma questo stop è assolutamente temporaneo, a breve Andrea potrebbe riservarci nuove sorprese.

L’importanza della guida sicura

Attraverso il mondo delle gare automobilistiche e alla sua esperienza lavorativa Andrea tocca con mano quanto siano importanti le nozioni di guida sicura. “Chiaramente affrontare lo guida sportiva in sicurezza è fondamentale ma poi nella vita di tutti i giorni vedi quante situazioni di potenziale pericolo vengono messe in atto semplicemente da una condotta superficiale e non corretta su strada.” Andrea segue diversi corsi di guida sicura e uno dei suoi sogni nel cassetto è di proporre sul territorio queste esperienze per offrire un approfondimento di guida a tutti i patentati.

Andrea Maiani Cristian Marsic
Maiani Budoia

CR Racing Team: la Scuderia di Centro Revisioni

E poi c’è la scuderia di Centro Revisioni. “È una mia creatura. L’ho costruita nel tempo, piano piano. Mi ha dato delle soddisfazioni incredibili, se penso solo ai successi raccolti da Carmelo l’anno scorso all’oro e ai record. Ma così anche la crescita di Alberto, i risultati che sta collezionando Lorenzo Luches e il lavoro fenomenale che Marco de Vecchi ormai porta avanti da anni…la squadra sta crescendo bene ed è sempre più promettente.

Nel costruire e far crescere la Scuderia Andrea sogna di farla diventare un punto di riferimento per il territorio: “Penso a me qualche anno fa, non sapevo dove andare…chi contattare. Voglio che chi si trova nella mia stessa condizione conosca la nostra realtà, sappia che esistiamo e che il mondo della guida sportiva è potenzialmente accessibile”.

Con questo ideale Andrea segue “la sua creatura” con cura e massimo impegno. Organizzatore, manager, meccanico onnipresente, è un po' il deus ex machina della squadra, la sua chiave di volta.

Slalom Trieste

Andrea rientra fa parte del team di organizzatori dello Slalom Trieste , evento che ha raccolto l’apprezzamento della città e ha portato di nuovo l’interesse del mondo delle corse al grande pubblico. “Anche qui si tratta di un sogno che finalmente si è realizzato. Portare una manifestazione del genere a casa, dimostrare quanto questo sport possa dare, anche alla stessa città, è un passaggio fondamentale. Spero fortemente che l’edizione 2020 sia solo la prima di tante che seguiranno in futuro”.

Lo speriamo tutti, intanto continuiamo a seguire il nostro fantastico team.

Logo Magneti Marelli Centro Revisioni Trieste
Logo Bosch Sede Certificata Centro Revisioni