La Cividale Castelmonte regala i primi titoli ai piloti del Centro Revisioni Racing Team

Con la quarantaquattresima edizione della Cividale Castelmonte si è concluso ufficialmente il Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord 2021.

La cronoscalata friulana, organizzata dalla Scuderia Red White e valida anche per il Campionato Centro Europa (FIA CEZ), il Campionato Austriaco e quello Sloveno, ha visto la scuderia Centro Revisioni Racing Team schierare allo start quattro portacolori che con grinta e determinazione hanno affrontato uno dei più tortuosi ed impegnativi percorsi del panorama nazionale che, per le sue caratteristiche, ricorda più una prova speciale di un rally che un tracciato adatto alla velocità in salita.

Lorenzo Luches, dopo aver conquistato il terzo posto assoluto di gruppo Produzione di Serie nel Campionato Italiano Velocità Montagna al volante della Renault Clio RS, ha incassato la vittoria nella speciale classifica riservata agli Under 25 e nella categoria 2000 della serie cadetta grazie al primo posto di gruppo e di classe ottenuto sui 6395 metri del percorso cividalese.

In Prod. S 1600 il sempre più convincente Alberto Agosti ha dovuto fare i conti con un problema al cambio della sua Honda Civic EK4 nella seconda salita di gara che lo ha fatto precipitare nelle retrovie della classifica, ma che non ha cancellato l’ottimo riscontro cronometrico fatto segnare nell’ascesa mattutina che lo ha portato a chiudere Gara 1 in quarta posizione permettendogli così di consolidare la terza piazza di classe nel TIVM Nord.

Lorenzo Luches Cividale Castelmonte
Riparazione frizione Fusaro Centro Revisioni
Carmelo Fusaro Cividale Castelomnte

Non è stato sicuramente un week-end facile per il combattivo Carmelo Fusaro: dopo lo stop nella seconda prova del sabato per la rottura della frizione sull’Honda Civic Type – R, in Gara 1 il triestino ha avuto a che fare con un tubo della benzina deteriorato che, una volta rientrato al paddock, è stato prontamente sostituito dal team del Centro Revisioni. Questo intervento ha permesso così al driver di prender parte anche alla seconda manche e di festeggiare al traguardo di Castelmonte il primato in classe 2000 ed il terzo posto di Gr. N. Con questi risultati Fusaro sale sul secondo gradino del podio di gruppo N nel Trofeo Italiano ottenendo la seconda posizione nella 2 litri anche nella massima serie tricolore.

Sfortunata invece la partecipazione del veloce Fabrizio Frattolin che, in seguito ad un’uscita di strada al volante della sua Renault Clio di gruppo E1 Italia 2.0, è stato costretto al ritiro nelle fasi iniziali della competizione.

C. De Bastiani

Logo Magneti Marelli Centro Revisioni Trieste
Logo Bosch Sede Certificata Centro Revisioni